• Imputridimento Italia: dagli editori ai magistrati.

    Inserito il June 24, 2011 come News

    L’imputridimento dell’Italia si può notare anche dal confronto fra le lettere private e intime di Antonio Gramsci, Ernesto Rossi, Piero Calamandrei, Alcide De Gasperi, e le telefonate private e intime di Silvio Berlusconi, Piero Fassino, Mauro Masi, Luigi Bisignani. Un tempo gli editori pubblicavano le lettere ricevendone grandi elogi, oggi i magistrati pubblicano le telefonate rischiando il linciaggio. Gli editori potevano rimanere entro le leggi, i magistrati forse le oltrepassano. Ma in tutte e due i casi, editori e magistrati, hanno cercato e cercano di rivelare al popolo quali passioni e interessi custodisca o nasconda la classe politica italiana. L’ardua sentenza al popolo e al suo attuale livello etico. Gli italiani somigliano di più agli antichi o ai moderni politici? C’è stata involuzione o progresso? Ma forse sostituire gli editori con i magistrati in una funzione civile è già una risposta sufficiente.